skip to Main Content
Monte Costone

Monte Costone da Campo Felice

Immersi nel territorio delle Montagne della Duchessa e del Massiccio del Velino, andiamo alla scoperta del Monte Costone (2271 m) la cima più elevata delle Montagne della Duchessa.

Monte Costone
Monte Costone

 

Partiamo da Campo Felice, parcheggiamo la macchina al Rifugio Alantino (1550 m) e prendiamo la sterrata che ci porta fino alla Miniera di Bauxite (1640 m). Dalla miniera seguiamo il sentiero per il Rifugio Vincenzo Sebastiani (2012 m).

Monte Puzzillo
Monte Puzzillo

 

Risaliamo passando per il bosco fino a giungere in un ampio pianoro. Sulla nostra sinistra si erge la cresta della Cimata di Pezza e della Cimata di Puzzillo (2131 m), sulla destra il Monte Puzzillo (2167 m) e dinanzi a noi Il Monte Costone e le alte pareti rocciose del Costone Occidentale (2231 m). Uno scenario paradisiaco tutto da attraversare, respirando a pieni polmoni.

Costone Occidentale
Costone Occidentale

 

Raggiungiamo un rifugio dei pastori e al bivio deviamo a sinistra percorrendo il Sentiero 1C bis, superiamo un crinale e ci ritroviamo a ridosso del Rifugio Vincenzo Sebastiani, sotto il Monte Costone.

Massiccio del Velino
Massiccio del Velino

 

Percorriamo l’ultima ascesa che ci separa dalla cima e, finalmente, si mostrano tutti i paesaggi che ci spingono a salire su queste vette. La balconata più bella che si affaccia sul Monte Velino (2487 m).

Dalle vette alle piane...
Dalle vette alle piane…

 

Da questo Costone, contrasti di colori si muovono insieme al vento. Le nuvole, e le ultime lingue di neve, modificano la luce. Le valli sottostanti, ricche di primavera, si colorano di verde, di giallo. E quelle pareti, ormai spoglie degli abiti invernali, appaiono nude. Dalle alte vette alle basse piane, tutto si muove con estrema eleganza. Soltanto per nutrire quell’incessante voglia di bellezza.

Vista pianoro dal Rifugio Vincenzo Sebastiani
Vista pianoro dal Rifugio Vincenzo Sebastiani

 

Dal Monte Costone riscendiamo al Rifugio Sebastiani, percorriamo il Sentiero 1C e torniamo a Campo Felice.

 

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top
×Close search
Cerca

Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Accettando i cookie ne confermi l'utilizzo su questo sito web.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi