skip to Main Content
La Costa Del Gargano

La costa del Gargano

 

Immaginatevi una macchia mediterranea che finisce con una bianca falesia a picco sul mare. Questa breve descrizione può riassumere la bellezza della costa del Gargano.

Calette segrete
Calette segrete

Nel Gargano potete trovare sia le classiche spiagge sabbiose (Marina di Rodi Garganico) sia le più selvagge, belle e meno assediate calette. La particolare conformazione rocciosa del territorio costiero ha permesso la creazione di queste stupende insenaturee e grotte marine, bellissime da scoprire e visitare. Non tutte le calette possono essere raggiunte via terra, infatti, per molte di queste è necessario prendere il gommone o la barca. Queste secondo me sono le più belle in assoluto:

Dal "parcheggio" di Cala Sanguinaria
Dal “parcheggio” di Cala Sanguinaria

 

Cala Sanguinaria

Questa caletta può essere raggiunta via terra, attraverso un sentiero non adatto a bambini e anziani. A pochi km da Vieste lungo la provinciale che porta a Mattinata. Lungo la strada c’è uno spiazzo sterrato, dove poter lasciare la macchina, poco più avanti un piccolo sentiero immerso nella macchia mediterranea conduce direttamente all’interno dell’insenatura. Lungo il cammino per arrivare alla caletta il profumo del rosmarino selvatico è qualcosa d’inebriante. La veduta della cala è davvero stupenda, piccola e protetta dai venti e anche dall’esposizione diretta del sole. Ottima per fare i tuffi dalle rocce bianche e l’attività di snorkeling.

Cala Sanguinaria
Cala Sanguinaria

 

Per i più esperti nuotatori è possibile anche visitare la vicina Grotta dei Pomodori. Una mezza giornata di riposo a Cala Sanguinaria ci ha cambiato in meglio la giornata. Questa caletta non è attrezzata e la semi-difficoltà per raggiungerla a piedi la rende molto selvaggia e poco affollata dai bagnanti.

 

Baia di Vignanotica

Incastonata nella falesia bianca si apre questa bellissima spiaggia, raggiungibile via terra o via mare. Noi l’abbiamo raggiunta con la barca e ci siamo fermati in una caletta in prossimità di questa baia.

Caletta vicino Vignanotica
Caletta vicino Vignanotica

 

La caletta è raggiungibile soltanto via mare o a nuoto dalla Baia di Vignanotica, a nord dalla spiaggia. Leviamo l’ancora e ci rilassiamo in questo piccolo angolo di paradiso. Siamo sormontati da una parete altissima di roccia bianca, forse la caletta più bella in assoluto…

 

Baia Delle Zagare o Baia dei Mergoli

In questa spiaggia non abbiamo levato l’ancora, però ci siamo fermati ad ammirare i suoi bellissimi faraglioni: l’Arco di Diomedee Le Forbici.

Arco di Diomede
Arco di Diomede

 

Molte delle Baie della costa del Gargano, come ad esempio Baia delle Zagare sono state privatizzate, quindi l’accesso via terra è consentito soltanto agli ospiti della struttura, oppure pagando l’ingresso. So che il comune rilascia anche dei pass giornalieri a numero limitato. Comunque il semplice transito sulla spiaggia non può essere privatizzato o impedito. Inoltre, a mio avviso, la struttura alberghiera costruita sulla Baia dei Mergoli deturpa completamente il paesaggio.

Caletta vicino Baia delle Zagare
Caletta vicino Baia delle Zagare

 

Cala della Pipa

Questa caletta può essere raggiunta esclusivamente via mare! Dopo la Baia delle Zagare, direzione Mattinata si erge il mio faraglione preferito di tutta la costa del Gargano, Il faraglione della Pipa, che ha dato il nome all’omonima cala. Questa piccola caletta è davvero una chicca con la sua bellissima falesia a forma di pipa.

Ce n’è sono molte altre di calette e insenature da esplorare, vi consiglio di prendere la barca e visitare tutta la costa.

 

Le Grotte Marine

Grotta Vieste
Grotta Vieste

 

Durante la nostra escursione in barca, oltre le calette abbiamo anche visitato le innumerevoli grotte che arricchiscono di bellezza la costa del Gargano. L’acqua ha scavato nella bianca falesia dando forma a queste stupende grotte marine.

Grotta Sfondata
Grotta Sfondata

 

Secondo la leggenda, queste grotte erano la dimora delle sirene, dove rinchiudevano e facevano prigioniere le fanciulle delle quali erano gelose.

Grotta Gargano
Grotta Gargano

 

 

 

 

Questo articolo ha 2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top
×Close search
Cerca

Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Accettando i cookie ne confermi l'utilizzo su questo sito web.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi