skip to Main Content
Punta Rossa Della Grivola

Punta Rossa della Grivola da Valnontey

La prima escursione di questo viaggio nel Massiccio del Gran Paradiso è la Punta Rossa della Grivola (3630 m). Dal paese di Cogne prendiamo la macchina e la lasciamo nella vicina Valnontey (1666 m). Da questa frazione di Cogne si dirama un sentiero su una comoda mulattiera che attraversa boschi e ruscelli fino ad arrivare al Rifugio Vittorio Sella (2588 m).

Punta Rossa della Grivola
Punta Rossa della Grivola

 

Il rifugio Vittorio Sella si trova nella Conca del Lauson, da questo rifugio partono tantissimi sentieri naturalistici di grande interesse.

Chiediamo ai gestori del rifugio il sentiero da seguire, ci indicano il numero 18 per il Colle della Rossa (3193 m). I pascoli che attraversiamo sono ricchi di vita, stambecchi e marmotte sono i padroni indiscussi di queste montagne.

Lo Stambecco
Lo Stambecco

 

La Punta Rossa della Grivola è proprio davanti a noi e si eleva con le sue pareti di roccia a sovrastare questi verdi colli. I pascoli cominciano a lasciare il posto alla roccia, attraversiamo delle cascatelle e risaliamo i pendii che ci portano fino al Colle della Rossa.

Colle della Rossa
Colle della Rossa

 

Su questo colle le rocce verdi si mescolano con le rocce rosse, siamo proprio sotto la Punta Rossa, imponente e affascinante. Le nubi cominciano a mescolarsi con i monti e corrono veloci sui pendii delle montagne risalendole velocemente. In breve tempo siamo completamente immersi dalle nubi e dal brutto tempo e siamo costretti a scendere rinviando al giorno dopo l’ascesa per la Punta Rossa.

Punta Rossa dal Colle della Rossa
Punta Rossa dal Colle della Rossa

 

In questo scenario alpino e roccioso mi soffermo a contemplare le nubi e la loro eleganza. Volano leggere sulle rocce, raggiungendo rapidamente le vette più alte. Spinte continuamente dal vento fuggono in tutte le direzioni, fino ad addensarsi e fondersi in un unico cumulo. Ed io mi trovo improvvisamente avvolto da questi fenomeni di aria, sospeso tra cielo e terra,  accarezzato e respinto da questa danza di implacabile bellezza.

 

l’indomani partiamo prestissimo da Valnontey e torniamo sul Colle della Rossa e ricominciamo da dove avevamo abbandonato, il tempo è stupendo anche se la sera prima ha nevicato. Dal colle bisogna seguire i segni gialli sulla roccia e gli omini di pietra.

Ascesa Punta Rossa della Grivola
Ascesa Punta Rossa della Grivola

 

Scendiamo su degli sfasciumi di roccia e attraversiamo tutto il fianco della montagna fino ad intercettare la cresta che si affaccia sul versante Nord-Ovest. I paesaggi cominciano ad aprirsi e sopra di noi svetta imperiosa la Grivola (3969 m), una bellissima piramide di roccia. Risaliamo la cresta e le varie anticime fino ad arrivare sulla Punta Rossa della Grivola, soltanto nell’ultimo tratto prima della vetta i ramponi sono stati necessari per superare qualche passaggio. Dalla punta Rossa possiamo mirare, dapprima, La Punta Nera della Grivola, la Punta Bianca della Grivola, la Grivola e la Grivoletta che racchiudono e proteggono il Ghiacciao del Trojo.

Il Gran Paradiso dalla Punta Rossa
Il Gran Paradiso dalla Punta Rossa

 

Davanti a noi si erge in tutta la sua imponente bellezza, il Gran Paradiso. La giornata è limpida e dietro la Grivola appare, maestoso, il Monte Bianco, seguito dal Grandes Jorasses, il Combin, la Dent Blanche, il Cervino e il Monte Rosa. Uno spettacolo d’alta quota che quasi toglie il fiato e riempie di brividi la schiena.

Scendiamo dalla montagna per lo stesso itinerario percorso all’andata, torniamo al Colle della Rossa, al Rifugio Vittorio Sella e infine a Valnontey.

 

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top
×Close search
Cerca

Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Accettando i cookie ne confermi l'utilizzo su questo sito web.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi