skip to Main Content
Le Fonti Dell’Artemisio

Circuito delle Fonti dell’Artemisio

Il circuito che vi propongo oggi si sviluppa sul Monte Artemisio, un gruppo di montagne dell’anello esterno del Vulcano Laziale, immerse nel Parco regionale dei Castelli Romani.

Vista dal Maschio D'Ariano
Vista dal Maschio D’Ariano

 

I miei compagni di oggi sono: Matteo, mio nipote, Fabrizia e Rossella. Bisogna raggiungere con la macchina la località Fontana Marcaccio, nel comune di Velletri, e parcheggiare nello spiazzo alla fine della strada.  Il sentiero è il numero 523. Andiamo a piedi lungo la carrabile, dove è possibile ammirare un bellissimo panorama sui Monti Lepini, il Circeoe, nelle giornate più limpide, le Isole Ponziane. Arrivati al rifugio forestale c’è un bivio, noi tiriamo dritti e continuiamo a salire per lasciare la carrabile e buttarci sulla sinistra dove comincia un percorso in mezzo al bosco che porta sul Maschio D’Ariano.

Canyon dell'Artemisio
Canyon dell’Artemisio

 

Poco dopo aver imboccato il percorso, sulla destra, c’è una deviazione del sentiero non segnata, che porta in uno dei posti più suggestivi del nostro trekking, il Canyon dei Castelli Romani. Una golo formata, nel tempo, dalle acque meteoriche.

Canyon Castelli Romani
Canyon Castelli Romani

 

Riprendiamo il sentiero e continuiamo a salire, lungo il percorso ci sono gli antichi resti di un castello, un sito archeologico molto importante.

Arrivati sulla cima del Maschio D’Ariano (891 m), nei pressi della croce, si apre un paesaggio stupendo. È possibile mirare l’anello interno del Vulcano Laziale, i Pratoni del Vivaro, i Monti Tuscolani (facenti parte dell’anello esterno del vulcano) e Rocca Priora.

Acqua Donzella
Acqua Donzella

 

Scendiamo dal monte, torniamo sulla carrabile e a destra scendiamo per andare alla prima fonte del circuito, Acqua Donzella: una sorgente di acqua che risale a migliaia di anni fa, diventata famosa per l’apparizione della madonna dell’immacolata concezione.

Fonte Donzelletta
Fonte Donzelletta

 

Il sentiero procede sempre in discesa, fino ad arrivare ad un’altra carrabile e alla seconda fonte del circuito, Fonte Donzelletta. Procediamo sulla carrabile per qualche chilometro fino ad arrivare a Fonte Turano, dove c’è un’area attrezzata e facciamo una lunga sosta con annesso pranzo.

Il circuito continua alla destra della fonte, entriamo in un altro tratto boschivo che dopo una salita ci porta nuovamente al rifugio forestale e completiamo il piccolo anello.

Questo percorso è adatto a tutti, anche ai più piccoli. A me piace molto per la diversità che offre il territorio, che spazia dai paesaggi dell’agro-pontino a quelli del Vulcano Laziale e dei Monti Tuscolani. Tratti di bosco misti con piccoli canyon e antichi reperti archeologici. Tutte le fonti di acqua che attraversano i monti dell’Artemisio rendono questo cammino davvero piacevole.

 

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top
×Close search
Cerca

Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Accettando i cookie ne confermi l'utilizzo su questo sito web.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi