skip to Main Content
Civita Di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio

Siamo nella provincia di Viterbo, nella Valle dei Calanchi, tra erosione della terra e frane. Arroccato su una collina, nasce un borgo famosissimo, Civita di Bagnoregio. Lo scenario è entusiasmante. Appena ci si affaccia sulla valle, è possibile scorgere a sinistra il borgo che sembra uscito direttamente dal medioevo e sulla destra le bellissime formazioni rocciose dei calanchi.

Civita di Bagnoregio
Civita di Bagnoregio

La continua erosione della terra che avanza di anno in anno ha determinato lo svuotamento dell’antico paese (11 abitanti). Civita di Bagnoregio si sta sgretolando piano piano, e per questo motivo è chiamata con l’appellativo “la città che muore”.

Considerato uno dei borghi più belli d’Italia, appena s’intravede da lontano si capisce immediatamente il perché. Su questa roccia tufacea si erge un borgo fuori dallo spazio e dal tempo, sospeso nell’aria in questa bellissima vallata.

La vallata
La vallata

 

Per entrare a Civita di Bagnoregio c’è soltanto un ingresso costituito da un lungo ponte, per accedervi bisogna pagare 5,00€. Il ponte conduce direttamente in un’altra epoca, quella medievale. Attraverso la Porta di Santa Maria si accede nel borgo e subito è magia.

Porta di Santa Maria
Porta di Santa Maria

 

La via di Santa Maria conduce direttamente nella piazza principale con la bellissima Chiesa di San Donato, dov’è custodito il crocefisso ligneo. Dalla piazzetta con molta calma ci si addentra dentro i vicoli e le stradine, gli scorci che ci sono hanno un fascino indimenticabile.

Piazza principale
Piazza principale

 

Dalle viuzze è possibile spingersi ai confini della rupe, dove si possono scorgere i più paesaggi più affascinanti, delle vedute di profonda bellezza. Soprattutto i calanchi che poco prima del tramonto si colorano di sfumature tutte da ammirare in completo silenzio, data la profonda quiete del posto.

Valle dei Calanchi
Valle dei Calanchi

 

Comunque non v’immaginate che la città sia davvero morta, nelle stradine ci sono b&b, ristoranti, trattorie e negozi di artigianato. Ricco di turismo, il borgo è molto visitato. Una passeggiata a Civita di Bagnoregio è proprio una delle cose da fare, di quelle che rimangono nella mente per la bellezza dello scenario nel quale ci si trova.

Scorcio di Civita di Bagnoregio
Scorcio di Civita di Bagnoregio

 

La caratteristica che colpisce maggiormente è il tempo, a Civita di Bagnoregio si ha l’impressione di entrare in un’altra epoca. I vicoli con le case in roccia e i paesaggi della valle dei calanchi, dove la natura regna incontaminata, meritano davvero tantissimo una lunga visita in uno dei borghi più belli d’Italia.

 

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top
×Close search
Cerca

Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Accettando i cookie ne confermi l'utilizzo su questo sito web.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi